E’ chiamato Empathy Teatro. Il teatro dell’empatia e dei sentimenti nasce dall’incontro fra due artiste salentine.

Tina Aretano attrice e organizzatrice di eventi teatrali, laboratori, burattinaia, animatrice, diploma europeo di specializzazione di burattinaio e teatro di figura presso l’Akademia Teatralna Di Varsavia e presso L’akademia teatralia di Bialystok (polonia), diploma di specializzazione al Centro teatro di fugura / Arrivano dal Mare! Di Cervia. Collabora con diverse compagnie di teatro salentine per ragazzi e per la prima infanzia.

Antonella Musiello, scenografa, pittrice, organizzatrice di laboratori creativi, burattinaia, docente esterna di pittura, teatro e scenografia in scuole primarie, laurea al Dams di Roma, specializzazione in tecnico scenografo e specializzanda in Teatro d’animazione in ambito terapeutico organizzato dall’univ. di Modena e Reggio Emilia.

Nel 2017 debuttano con lo spettacolo “Lu scazzamureddho innamorato”, la storia di un folletto che vive solitamente nelle case o nelle campagne, storie e racconti popolari sono ricchi di particolari su questo curioso personaggio. Negli anni successivi lavorano sia insieme che separatamente. Dagli insegnamenti di Tina, Antonella nel 2019 decide di costruire un nuovo teatrino in legno e scrivere dei nuovi spettacoli. Nascono così “Leo alla ricerca della felicità” con burattini di cartapesta e stoffa messo in scena per compleanni e in RSA,“A Christmas Carol”, spettacoli dedicati al Carnevale con i celebri Arlecchino, Pulcinella e Brighella costruiti con la tecnica della  cartapesta. Col tempo sperimenta il teatro d’ombre, mettendo in scena “Cenerentola”, “Frozen2”(su richiesta), “Il bruco che diventò farfalla” e il teatro Kamishibai disegnando le illustrazioni de “Il Grinh”. Nel 2020 e 2021 non si ferma nemmeno a causa della pandemia e sperimenta piccoli spettacoli ON LINE, per compleanni a distanza!

Da qualche mese è nato anche il progetto “Teatro in valigia”, un mini teatro che contiene brevi storie raccontate attraverso illustrazioni, burattini a dita, burattini di mestoli di legno, un pupazzo in gommapiuma, oggetti ecc…
Empathy Teatro ha l’obbiettivo di condividere sentimenti di empatia con bambini, adolescenti, anziani e continua a formarsi per riuscire a togliere un po’ di sofferenza a bambini in ospedale, rifugiati, minori a rishio esclusione sociale, donne vulnerabili, disabili e creare valore attraverso il teatro di animazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.